Controllo GREEN PASS in azienda / associazione

Il nuovo decreto del governo n.127/2021 approvato in Consiglio dei Ministri lo scorso 16 settembre e in Gazzetta Ufficiale dal 21, stabilisce che il green pass sia esteso a tutti i lavoratori privati e ai dipendenti pubblici. 
Il lavoratore senza green pass non può lavorare e non riceve lo stipendio, ma mantiene il posto di lavoro e non sono previste conseguenze disciplinari.

Per chi entra in azienda senza green pass è prevista anche una sanzione pecuniaria. La multa va:
da 600 euro a 1.500 euro per i lavoratori;
da 400 euro a 1.000 euro per chi non effettua i controlli


LA SOLUZIONE GENESISOFT

GENESISOFT propone un aggiornamento di sistema che comprende la verifica del green pass quando è marcato l’ingresso nel luogo di lavoro.

E’ necessario collegare al dispositivo di prelievo presenze un lettore qrcode professionale tramite la porta USB

Il sistema inoltre comprende una validazione del green pass separata dal prelievo presenze, utile per verificare il qrcode di fornitori/visitatori in azienda

Dopo la scansione è immediato il responso

Oppure

Ad ogni modo NESSUNA INFORMAZIONE di validazione è archiviata nel sistema, nel pieno rispetto delle normative di privacy.

Contatta GENESISOFT per maggiori informazioni